/ . Clienti

Legambiente – Fondazione Edoardo Garrone
www.legambiente.it
www.fondazionegarrone.it

 

Il progetto ReStartApp
ha ottenuto il patrocinio da:
Regione Lazio
Regione Marche
Regione Umbria
Fondazione Symbola

/ . Tag di progetto

Concept creativo/ Consulenza/ Installazione/ Mostra/ Progettazione

 

© Progetto: ReStartApp
Photo e video credits:
Lucia Paciaroni
Giulio Contigiani
Luca Marcantonelli

/ . Descrizione

Nell’ambito del progetto “ReStartApp” sviluppato e promosso da Legambiente e Fondazione Edoardo Garrone, a MADI è stata richiesta la progettazione del concept per la mostra fotografica “Ricostruire fiducia”.

L’obbiettivo era la creazione di totem autoportanti per una mostra itinerante che percorrerà diverse tappe all’interno delle regioni del centro Italia. Così sono state realizzate delle strutture in cartone, completamente smontabili, adatte a diverse tipologie di location.

Nel complesso sono state realizzate una ventina di strutture cartonate sulle quali sono distribuiti tutti i materiali: foto, citazioni, racconti e descrizioni delle aziende che hanno partecipato al progetto ReStartApp.
Oltre alla progettazione dell’allestimento, MADI ha realizzato:
– sopralluogo presso le location
– percorso di visita
– concept creativo: Shape frame
– grafica per il save the date e invito

L’inaugurazione della mostra è avvenuta durante l’evento conclusivo di RestartApp “Ricostruire fiducia” tenutosi il 5 giugno 2019 presso gli spazi di “Roma Eventi – Centro Congressi – Piazza di Spagna” a Roma.

Le prossime tappe della mostra:

Marche – Treia (MC)
Festival della Soft Economy 2019 (by Symbola)

/ . Concept creativo

shape frame

L’anima della mostra risiede nei territori in cui il progetto è nato, Marche, Umbria e Lazio; la territorialità è un elemento fondamentale, per questo motivo la si vuole elevare a cardine del concept.

Le tre regioni si fondono insieme per creare il nucleo artistico della mostra: la Shape frame. Essa è l’elemento distintivo di tutto il concept, verrà utilizzata per alcune strutture dell’allestimento e nella grafica coordinata di tutta l’exhibition. La shape frame è veicolo del valore della territorialità ma allo stesso tempo la sua figura stilizzata, che ricorda un masso naturale, è una reinterpretazione di forma che la rende un’icona contemporanea e trasversale.